Estate 2017: 5 mete europee da non perdere

Cinque mete europee, una in Italia, una al mare, una in montagna, una in città, una nell’Est Europeo. Cinque suggerimenti “diversi” per un viaggio fuori dal “Grande Giro”.

Riga
Riga: la splendida capitale della Lettonia.

L’Europa, il Vecchio Continente. Un misto di bellezze naturali, popolazioni e tradizioni, eredità culturali e tesori artistici tutta da scoprire. Scegliere cinque mete in Europa è come cercare di scalare una montagna dalla cima altissima: qualunque opzione si prenda, ci si ritroverà a dimenticare qualcosa, ad essere forzatamente parziali, a dover fare considerazioni personali del tutto opinabili che ciascuno di voi lettori potrebbe confutare. Ma quali sono le cinque mete europee “imperdibili” per l’estate 2017? E, attenzione, non vi aspettate risposte scontate!

La città: Zagabria

Certo, avremmo potuto cavalcare l’onda del turismo di massa e consigliarvi le comunque bellissime Budapest, Praga, Parigi, Vienna o Barcellona. Ma sarebbe stato scontato.

Non lo è invece scoprire la bellezza raccolta, pulita e mitteleuropea di Zagabria, la capitale della Croazia. Il suo stupendo centro storico punteggiato da mercatini, la cattedrale, gli spazi immensi intorno alla città che è fra le più verdi che avrete mai visto, la “piccola Vienna” Samobor, imperdibile cittadina a pochi chilometri dalla capitale, saranno più di una semplice sorpresa. Un viaggio accompagnato dai Ćevapčići, le tipiche e gustosissime “polpettine cilindriche” della cucina balcanica.

Zagabria

La spiaggia: Fig Tree Bay, Protaras, Cipro

Se consultate la classifica fatta da TripAdvisor delle dieci spiagge più belle d’Europa finirete per trovare molta, moltissima Italia, Formentera, Creta e perfino una spiaggia del Regno Unito. Ma quella che più colpisce la fantasia è senza dubbio Fig Tree Bay, la stupenda spiaggia nei pressi di Protaras, Isola di Cipro. Sembra uno spicchio di Caraibi trasportato nel cuore del Mediterraneo con la sua ampia spiaggia che offre tutti i comfort, anche per un eventuale viaggio in famiglia. E Cipro non è certo una meta “affollata”!

Fig Tree Bay, Protaras, Cipro. Fonte: CTO-Zurich

L’est Europeo: Riga

La Lettonia non è in cima alle mete più battute dell’Est Europeo e, forse proprio per questo, è invece una nazione tutta da scoprire.

Riga, la sua capitale, è la più grande città di tutte le repubbliche baltiche ed è un vero gioiello: fra le anse della Dvina ed i suoi ponti, fra i numerosi edifici in stile liberty che testimoniano la sua effervescente vita del XIX secolo, fra i numerosi musei e centri culturali in grado di farvi conoscere una cultura profonda, multicolore e “di frontiera”, fra la cattedrale ortodossa della Natività di Cristo ed il suo monumentale castello, scoprirete una città inattesa e dalla bellezza davvero affascinante che si anima la sera per una vita notturna non banale.

La stagione giusta per visitarla? L’estate, naturalmente!

Le montagne: il Tirolo

È vero, se si parla di montagne e lo si fa da italiani, difficilmente si può pensare di trovare qualcosa di più bello rispetto a quello che ci regala la nostra nazione. Ma, se proprio dobbiamo superare i confini, non c’è dubbio che la meta più interessante per una vacanza in montagna sia il Tirolo, splendida regione austriaca che ha anche il non banale pregio di essere molto facilmente raggiungibile dall’Italia. I suoi prati verdi che sembrano disegnati sulla tela da un artista sono senza alcun dubbio uno degli spettacoli “estivi” più belli d’Europa.

Matera

L’Italia: Matera

Firenze, Venezia, Roma, Siena, Napoli: città meravigliose, tutte da visitare! Ma questo non siamo certo noi a dovervelo dire.

Che l’Italia sia il posto più straordinario e ricco del mondo è risaputo, ma, forse, un po’ meno conosciuta è Matera: i “Sassi” sono rinomati, certo, ma non molti hanno veramente idea di che razza di meraviglia si tratti. Una città diversa da tutte le altre – e non solo in Italia – rimasta sospesa come un ponte fra il passato ed il presente, custodita gelosamente dai materani come un tesoro prezioso e con un fascino assolutamente intatto.

Le sue chiese rupestri – alcune delle quali davvero incredibili – sono una testimonianza antichissima di vita che vi lasceranno a bocca aperta!

 

Photo Credit: Massimo Piciotti, Diego Delso


Vedi altri articoli su: Viaggi |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *