Quinoa bianca: cosa è, come si cucina e quali proprietà possiede

Dal Sud America arriva la quinoa bianca, un "finto" cereale dalle mille proprietà, da utilizzare in cucina per tante preparazioni

quinoa bianca

La quinoa deriva da una pianta erbacea originaria del Sud America, in particolare in Bolivia e in Perù. Solitamente viene considerata un cereale, anche se erroneamente perché in realtà questa pianta è imparentata alla barbabietola e alla pianta di spinaci. La quinoa viene considerata una delle piante con maggiori proprietà nutritive al mondo, anche se viene usata come se fosse un cereale, per via del suo alto contenuto di amido, la quinoa non contiene glutine, per questo è particolarmente indicata per le persone che soffrono di celiachia.

Proprietà

Le numerose proprietà della quinoa rendono questo alimento particolarmente idoneo per le persone che soffrono di intolleranza al glutine e per coloro che sono a dieta e hanno bisogno di assumere minerali ed energie senza consumare cibi grassi e pesanti. La quinoa infatti non solo è molto nutriente, ma ha anche un buon sapore e si presta alla preparazione di moltissimi piatti. È un alimento del benessere, con tante proprietà. La presenza del magnesio aiuta a prevenire le malattie cardiovascolari, l’ipertensione e le aritmie, mentre la vitamina E è un potente antiossidante e agisce per contrastare i radicali liberi. Infine la lisina e vitamina C favoriscono la stabilità del tessuto organico.

quinoa bianca
Cottura

Cucinare la quinoa è davvero molto semplice. Basta solamente mettere i semi in uno scolapasta e sciacquarli molto bene sotto l’acqua fredda del rubinetto. In questo modo infatti si elimina la saponina, una sostanza che si trova nel seme della pianta e conferisce uno sgradevole sapore amaro. Dopo aver sciacquato la quinoa basterà versarla in una pentola con dell’acqua (in quantità doppia rispetto alla quinoa) e far cuocere con il coperchio per circa mezz’ora sino a quando l’acqua non si sarà assorbita del tutto.

Valori nutrizionali

La quinoa è formata principalmente da proteine, carboidrati, grassi e fibre alimentari. È ricca anche di minerali, come il fosforo, il sodio, il ferro, il magnesio e lo zinco, e di vitamine. Infine questo alimento custodisce anche due preziosi aminoacidi ossia la lisina e la metionina. La prima favorisce la riproduzione delle cellule cerebrali, mentre la seconda aiuta a metabolizzare l’insulina e si può assumere solo tramite l’alimentazione perché il nostro corpo non la produce.

Differenza tra quinoa bianca e quinoa rossa

La quinoa conta oltre 200 varietà differenti che si classificano principalmente in base alle zone di coltivazione. Le varietà di quinoa inoltre si dividono anche in base al colore del seme che può essere bianco, rosso, marrone chiaro, giallo chiaro oppure nero.

Ricette

La quinoa è un alimento molto versatile che si presta alla preparazione di tantissime ricette. Può essere usato per realizzare minestre e zuppe, ma anche polpette e deliziose insalate, da accompagnare a secondi di carne, per esempio con pollo e verdure, o pesce.


Vedi altri articoli su: Consigli di cucina | Salute |

Commenti

  • Annamaria Conte

    Trovato per caso cercando le proprietà e modi di cucinare della”quinta”.
    Grazie…molto bella la spiegazione.

  • Annamaria Conte

    Grazie della spiegazione che trovo molto esauriente!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *