La psoriasi: cos’è e come si cura

Una vera e propria infiammazione della pelle. Scopriamo quali sono le cause, i sintomi e le cure, a partire dall'alimentazione

prevenire la psoriasi oggi è possibile

Spesso quando si parla di “problemi della pelle” non sempre si pensa che molti disturbi possono avere una origine genetica, come nel caso della psoriasi. Alla base c’è certamente una predisposizione per questo tipo di patologia e anche i bambini infatti possono essere colpiti da queste fastidiose infiammazioni sin dalla tenera età. Saperla individuare in tempo è importante per curarla nel migliore dei modi.

Come si presenta la psoriasi

La psoriasi si presenta con una serie di rossori cutanei diffusi sul corpo. Frequentemente ne sono colpiti i gomiti, le ginocchia, il cuoio capelluto e le parti più delicate del corpo che tendono a irritarsi e arrossarsi.
Non si tratta assolutamente di una malattia contagiosa, come si potrebbe pensare erroneamente! Aboliamo questa falsa credenza e analizziamo in maniera obiettiva e lucida la cosa, affidandoci con serenità a quanto la medicina ci indica. Chi è affetto da psoriasi non contagia nessuno e può vivere in comunità senza alcun pregiudizio.

Psoriasi sul viso

Spesso questo disturbo può apparire anche sul viso, colpendo principalmente aree come le sopracciglia, la fronte, di lato al naso oppure lateralmente alla bocca.
Per risolvere il problema della psoriasi sul viso sono utili creme o gel a base di retinolo e vitamina D, da applicare quotidianamente anche come forma di prevenzione qualora se ne soffra  frequentemente.

Psoriasi sui bambini

Rappresenta una patologia abbastanza frequente nei bambini piccoli, compresi i neonati, in quanto alla base della psoriasi c’è una componente genetica per cui si è predisposti sin dalla tenera età.  A far scattare l’insorgere della psoriasi nei bambini sono gli sbalzi climatici, lo stress emozionale ed i fattori endocrini.

psoriasi
Cure

Esteticamente queste placche rossastre e squamose possono causare un disagio per chi ne soffre, ma la medicina ha compiuto enormi progressi e oggi è possibile curare in maniera definitiva la psoriasi nelle forme ovviamente più leggere e perfino prevenirne la comparsa, grazie all’attuazione di particolari accorgimenti legati allo stile di vita.
La diagnosi precoce poi rappresenta la vera arma di difesa che permette di intervenire subito ai primi sintomi della patologia, impedendo la sua progressione.
Nella cura della psoriasi inoltre è importante non inoltrarsi in cure “fai da te” o sbagliate proprio per evitare il peggioramento della patologia. È sempre necessario rivolgersi a un medico dermatologo e seguire le sue preziose indicazioni.

Alimentazione
cereali

La prevenzione, come detto, inizia dal proprio stile di vita: è di fondamentale importanza privilegiare un’alimentazione sana (vietata la carne rossa, i latticini, lo zucchero, l’alcol e tutti i cibi grassi e fritti), equilibrata (varia il più possibile di frutta e verdure di stagione – ricchi di acido folico, selenio, omega 3, vitamina C e zinco – cereali integrali, pesce e legumi) e ricca di vitamine A – E – D.
La vecchia e cara dieta mediterranea anche in questo caso rappresenta la “cura” preventiva migliore!
Recenti studi hanno dimostrato che l’assunzione delle vitamine sopra citate, anche sottoforma di integratori, possono tenere sotto controllo la malattia e impedirne la comparsa. L’applicazione topica poi di creme, gel, pomate e ungenti a base delle preziose vitamine A – E – D è la prima cura valida per intervenire in maniera mirata li dove la psoriasi fa la sua comparsa, attenuandone la sintomatologia notevolmente.


Vedi altri articoli su: Salute |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *