5 trucchi per accelerare il metabolismo

Ecco qualche facile e utile consiglio per mantenere la linea nel tempo, lavorando semplicemente sul metabolismo

uno stile di vita sano aiuta a mantenere attivo il metabolismo

Il metabolismo basale funziona in maniera ottimale se è veloce e se si presenta un equilibrio ormonale regolare senza sbalzi. Molti sono i fattori che possono modificare e influenzare il metabolismo, fra questi i principali sono la cattiva alimentazione, una vita troppo sedentaria, la presenza di particolari patologie soprattutto a carico della tiroide e sbalzi climatici significativi. La tiroide è ciò che regola il metabolismo e il consumo energetico quotidiano, perciò sottoponendosi a mirati esami è possibile tenere sotto controllo i valori ormonali e conoscere la stima del proprio metabolismo basale.

mantenere la linea grazie ad un metabolismo attivo
Accelerare il metabolismo

Quando ci troviamo dinnanzi a un incontrollato aumento del peso corporeo innanzitutto vuol dire che qualcosa non va, ma vi sono dei piccoli trucchi, semplici da seguire e da portare avanti per tutta la vita che permettono di tenere attivo il  metabolismo evitando problemi di sovrappeso.
Il primo consiglio che sta alla base di un buon funzionamento del metabolismo è quello di praticare attività fisica quotidiana, basta una passeggiata di 30 minuti e non necessariamente sport faticosi e pesanti.
Secondo consiglio: consumare nell’arco della giornata non 2 pasti bensì 5 pastiStrano ma vero, più si mangia e si fanno piccoli spuntini a base di cibi leggeri e sani, freschi e con pochi grassi, e più il metabolismo si mantiene attivo. Privilegiare cereali, frutta e verdura, yogurt magri e succhi senza zucchero come spuntini di metà mattina o metà pomeriggio.
Terzo consiglio: non stressate il fisico con diete drastiche e restrittive ma privilegiate una dieta mediterranea completa di tutto e ricca di vitamine, fibre, proteine buone…che sia bilanciata nelle calorie in base alle vostre attività quotidiane e con il giusto apporto di nutrimenti. Infatti se mangiamo poco e male il metabolismo automaticamente rallenta e paradossalmente ci fa ingrassare.
Quarto consiglio: bevete e idratate il più possibile il vostro organismo. L’acqua alimenta i tessuti e idrata gli organi, permette di drenare e di farci espellere le tossine, un rimedio naturalissimo che non costa nulla seguire per avere subito benefici.
Quinto consiglio: dormire almeno 8 ore a notte, dormire poco infatti non giova alla salute e se il fisico è stanco anche il metabolismo diventa più lento.

Falsi miti o verità?

Si dice inoltre che ci siano degli alimenti in grado di stimolare il metabolismo, ne elenchiamo qualcuno:

  • The verde e the nero si dice siano la coppia perfetta per mantenere veloce il metabolismo ovviamente presi in dosi piccole ogni giorno.
  • Pompelmo, peperoncino, fucus e zenzero, è opinione diffusa che essi siano il motore del nostro metabolismo e che assumerne dosi giuste nell’arco della giornata sia un elisir di bellezza e benessere.
  • Ananas… dicono questo frutto bruci i grassi ma vediamo che cosa dice a riguardo la nostra nutrizionista.

una buona alimentazione senza diete drastiche aiuta il metabolismo basale
La dieta per risvegliare il metabolismo

Sembra che questa dieta del supermetabolismo sia davvero efficace e promette perdite di peso notevoli, circa 6/8 kg in un mese senza contare le calorie ma facendo semplicemente degli abbinamenti di alimenti. Il segreto sta nel seguire 3 fasi divise nell’arco dei 7 giorni della settimana e di associare specifici cibi fra di loro: 2 giorni di proteine+ verdure, 2 giorni proteine+frutta, 3 giorni carboidrati+proteine+ verdura, bere molto ed eliminare i latticini per tutti e 28 i giorni della dieta.
Seguendo questo regime alimentare si attivano dei meccanismi particolari che accelerano il metabolismo portando a una naturale perdita di peso.

Cosa non fa aumentare il metabolismo

Per mantenere un metabolismo basale sempre sveglio ci sono dei piccoli accorgimenti da evitare, come a esempio in inverno surriscaldare troppo gli ambienti in quanto il freddo al contrario stimola l’attivazione del tessuto adiposo bruno, il grasso, che così in condizioni di temperature basse viene bruciato.
Inoltre non dovreste eccedere con gli alcolici perché influenzano i processi metabolici negativamente ed in ultimo evitate il più possibile tutte le sostanze che promettono di dimagrire assumendo pasticche di ogni genere… le conseguenze negative si riversano non solo sul metabolismo ma anche sulla pressione arteriosa e sull’apparato cardiovascolare.


Vedi altri articoli su: Dieta | Salute |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *